Tra cielo e terra

http://www.youtube.com/watch?v=5jh0WoUBDEs

M’arrangio la vita come posso ma questo cielo grigio, un giorno, uccidera’ anche me. Arriva maldestro a schiacciarmi l’anima, con passi lenti e pesanti. E mi rende una terra incolta, dove non cresce che sterpaglia e ricordi che odorano di marcio. Non ti  trovo nella realta’, non ti trovo nei sogni. Ma in queste tasche invisibili della mia giacca, porto tutte le cose di noi che ci siamo raccontate. Mille anni di silenziose conversazioni. E poi sei andata. Ora sono una meta’. Una moneta che volteggia nell’aria e ricade sempre dalla stessa parte. La mia anima e’ l’ombra di nessuno. Il mio corpo una caraffa di acqua stagnante, con una crepa sul fondo. In questa assenza di colore, perdo la meta’ che hai lasciato. Perdo  me.

Annunci