Mercoledi alle 18.00

Perche’ l’introspezione e’ sempre uno scorcio.

"Frammenti" di Sabrina S.

schizofrenia3

“Che poi, se Tonia non bevesse vino come fosse succo d’ananas, non parlerebbe cosi’ tanto e cosi’ fottutamente a sproposito, come se non avesse filtri, neanche un po’ di ghiaia o una piccola diga di buona educazione, messa li’ a frenare il fiume di parole che dal cervello si precipita verso la prima uscita, la bocca. Certo, pero’, si noterebbero di piu’ la frustrazione, il senso di inadeguatezza e di inutilita’ che la contraddistinguono quando e’ sobria; Tutte sensazioni dolorose che in lei sembrano sempre avere una sorta di volume, di spessore fisico che le abita nella gola. Quando non beve, la si puo’ vedere chiaramente mentre cerca di ingoiare macigni enormi composti da ogni forma di terrore e tristezza per se stessa e per gli altri, compresi gli animali. Matasse intere di depressione senza speranza. Dopo che ti ha sgranato un rosario di eventi sfigati che le sono capitati…

View original post 1.759 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...